GRAFOLOGIA E FIORI DI BACH - IL PROFUMO DELLE EMOZIONI SU CARTA - Palazzo Stampa (BG)

1
0
post-image

Quattro serate per parlare di Grafologia e rimedi floreali ideati dal Dr. Edward Bach in compagnia del grafologo Marianna Ravazzini e della Dott.ssa Egle Contessa MARTEDÌ 3 GIUGNO: Il simbolismo grafico: il rapporto con l’ambiente, le norme e le pulsioni – Rimedi per la paura e per la solitudine MARTEDÌ 10 GIUGNO: La pressione su carta e la scelta dello strumento scrittorio – Rimedi per l’incertezza e per la mancanza d’interesse per il presente MARTEDÌ 17 GIUGNO: Il calibro e il filo grafico: il sentimento di sé, l’Io teso e l’Io disteso – Rimedi per lo scoraggiamento e la disperazione MARTEDÌ 24 GIUGNO: L’inclinazione grafica e la tenuta del rigo: la disponibilità o la reticenza rispetto al rapporto con l’altro e la stabilità umorale – Rimedi per l’eccessiva influenzabilità alle idee esterne e per l’eccessiva preoccupazione del benessere altrui Ci sono volte nella vita in cui tutto sembra sfuggirci di mano. Ci ritroviamo schiavi di vibrazioni che non siamo in grado di riconoscere e di gestire. Rabbia, tristezza, apatia e paura sono solo alcune di queste. Soltanto quando ci sentiamo sereni, fiduciosi e positivi abbiamo voglia di affrontare le nostre paure provando a cambiare le situazioni che ci creano sofferenza e instabilità. Un modo semplice, naturale ed efficace per ritrovare l’armonia e riequilibrare i nostri stati d’animo è l’utilizzo dei fiori del Dott. Edward Bach. Ma di cosa si tratta, esattamente, e come agiscono? I rimedi floreali sono 38: di questi 37 sono ottenuti da fiori di singole piante, mentre uno solo è preparato con acqua di speciali sorgenti. Ciascun fiore si riferisce ad un unico e particolare stato emotivo. Se, ad esempio, siamo in preda a una forte preoccupazione, scatenata magari da una grande paura e da un’improvvisa perdita di fiducia, assumendo il rimedio sentiremo aumentare in noi il coraggio di cui abbiamo bisogno e la mente si libererà, ripristinando logica e intuito. I Rimedi agiscono intensificando le nostre qualità positive, riequilibrando lo stato di agitazione che in quel particolare momento ci attraversa. I Rimedi sono sicuri, non hanno alcuna controindicazione, non esitono effetti nocivi da sovradosaggio e non interferiscono con alcun farmaco. Si possono usare in qualsiasi periodo della vita, persino in gravidanza o appena nati Al bisogno donano serenità, pace, coraggio, fiducia ed energia, aiutandoci a sentirci nel pieno delle nostre possibilità. Possono essere molto utili nell’affrontare psicologicamente uno stato di grave malattia per sostenere l’umore e la forza di spirito, ma certo non possono e non devono sostituire la cura farmacologica prescritta. Il BFRP (Bach Foundation Registered Practitioner), infatti, NON è un medico e non esegue né diagnosi, né terapie.